0Item(s)
0 Items View Cart

You have no items in your shopping cart.

Product was successfully added to your shopping cart.

Giardinaggio guerriglia

Il giardinaggio guerriglia significa una coltivazione che sia lontana dalla vostra proprietà o una località remota della vostra proprietà dove raramente circolano persone. E' possibile trovare un luogo del genere, difficili da raggiungere o proprietà private.

Cercate di coltivare fuori dalla vostra proprietà in una proprietà adiacente, visto che in questo modo se il vostro raccolto verrà scoperto non sarà riconducibile a voi. Se non è nella vostra proprietà, nessuno vi avrà visto lì e non ci saranno prove fisiche della vostra presenza (impronte di piede e mani, tracce, capelli, ecc.) è virtualmente impossibile incolparvi di qualcosa anche se la polizia pensa di sapere a chi appartiene il raccolto.

Non ammettete di coltivare a nessuno. La vostra miglior difesa è che passavate semplicemente id lì e avete notato qualcosa e avete deciso di dare un'occhiata, portate una canna da pesca o un binocolo con voi, così potrete dire di essere pescatori o osservatori di uccelli.

Non dite mai a nessuno dove sono situate le piante. Non portate visitatori a vederle, almeno che non sia tempo di raccolto e le piante siano raccolte il giorno stesso o pochi giorni dopo.

Siate sicuri che le vostre piante siano fuori dalla vista. Fate una strada differente per arrivare alla coltivazione se non sono in parti sicure della vostra proprietà e coprite le tracce. Cercate di confondere le impronte se le lasciate in modo da far perdere chi tentasse di seguirle. Non parcheggiate sulla strada principale, cercate sempre un posto coperto e che non crei sospetti. Dovrete avere una casetta sicure nella zona se la coltivazione non è nelle vicinanze della vostra proprietà. Trovate sempre una buona scusa per essere nell'area e cercate di renderla credibile.

Cercate di piantare sotto alberi, vicino a cespugli e tenete solo alcune piante in ogni luogo. Tenete la piante basse o cimatele per farle crescere nascoste in modo da non rischiare che vengano scoperte. Le piante possono essere fatte crescere sotto gli alberi se il sole arriva con la giusta angolazione e le piante hanno abbastanza ore di luce giornaliera. Ricordatevi che le piante devono avere almeno 5 ore di luce al giorno. Utilizzate scarpe delle quali potrete liberarvi nel caso e coprite le vostre impronte. Utilizzate guanti chirurgici per non lasciare impronte sulle piante e vasi e su altri oggetti che possano identificare la vostra persona nel caso che il vostro raccolto venga scoperto.

Fate un recinto in modo da tenere lontano gli animali, altrimenti rischiate che questi vi mangino il vostro amato raccolto. Sarà semplice costruirlo con filo di nylon verde e corda per la recinzione e potrete farlo girare attorno agli alberi e creare una barriera resistente. Controllatela sempre e riparatela se scoprite delle rotture durante le vostre visite. Una barriera fatta da filo da pesca una a 18" e l'altra ad un metro terrà lontani gli animali più grandi dal vostro raccolto.

Gopher Granola in zone come montagne della N.CA, dove procioni e ratti potrebbero mangiare il vostro raccolto se ne avessero la possibilità. Il miglior recinto al mondo non terrà lontano i ratti dalle vostre piante! Non utilizzate sapone per tenere lontano i cervi visto che attrarrà i ratti! (il grasso del sapone è infatti mangiabile per i ratti.) Mettete il veleno in grani in un luogo dove solo i ratti possano accedere, in modo che gli uccelli non possano mangiarlo e tanto meno i cervi. Mettete il veleno prima di piantare. I ratti devono mangiare i grani per molti giorni prima che abbia effetto. Potreste pensare che sia più semplice coltivare in greenhouse nel vostro giardino invece che cercare di tenere lontano gli animali dal vostro raccolto.

Quando si coltiva lontano dalla propria casa, nella natura, l'acqua è il fattore determinante dopo la sicurezza. Il raccolto che potrete avere è direttamente proporzionale all'acqua che potrete dare. Se dovrete portare acqua al raccolto cercate di non destare sospetto e mettetela all'interno del vostro zaino in modo da sembrare un hiker e non un coltivatore.

Comprenderete facilmente che coltivare indoor ha molti vantaggi rispetto alle coltivazioni in esterno. Una volta che le piante saranno grandi in interno potrete, se vorrete, trasportarle all'esterno senza problemi, prima sarà un'ottima idea dividere i maschi dalle femmine.

Un suggerimento è di utilizzare sempre cubi di lana di roccia da 3" per iniziare la semina e metterne 20 in un contenitore, coprirli con un contenitore simile e portarli in un luogo adatto alla crescita. I cubi potranno essere piantati direttamente nel terreno. Se sceglierete la vostra zona di coltivazione adeguatamente non avrete problemi, nel caso veniate visti da qualcuno preparatevi sempre una scusa plausibile come la sepoltura di un gatto per esempio. Nessuno vi domanderà di vedere il cadavere!

Un coltivatore outdoor ama avere differenti varietà e quindi differenti cloni, potrete avere anche 200 cloni nel vostro armadio e trasportarli all'esterno nelle loro scatole in un luogo perfetto per la crescita. Niente maschi, no differenziazione, no raccolto, no germinazione semi, no incertezze genetiche, non raccolti per semi, no trasporto/trapianto/innaffiamento, dovrete solo andare a raccogliere al momento giusto, nessun incubo di impollinazione, nessuno sforzo inutile.