0Item(s)
0 Items View Cart

You have no items in your shopping cart.

Product was successfully added to your shopping cart.

Infestanti

Dovete realmente fare attenzione agli infestanti o tutti i vostri sforzi saranno vani. Afidi e acari sono i peggiori, mosche bianche, caterpillar e funghi sono quelli da controllare sul lungo termine. Bombe al piretro vi aiuteranno a cominciare con una stanza pulita e poi saponi spray in commercio vi aiuteranno con il resto. Quando portate dentro piante dall'esterno, date il piretro su ogni parte alta delle foglie e anche in basso e il suolo. Analizzateli poi con calma per una o due settimane, date il sapone su ogni resto di vita animale soprattutto le uova che si stanno per schiudere. Questo dovrebbe andare bene per un mese o due dopo di che non sarà più un problema per il raccolto.

I funghi sono un altro ostacolo nel cammino verso un raccolto soddisfacente. Quando i fiori sono mezzi sviluppati diventano suscettibili ai funghi e alla rovina delle cime. Sembra che le condizione di crescita per i funghi sono migliori quando le temperature sono tra i 60 e gli 80 gradi e l'umidità è alta. Il fungo è molto distruttivo e si espande velocemente. E' una tipo di fungo spora che viaggia da una cima all'altra tramite il vento quindi è impossibile prevenire o fermare il clima e permettergli di non crescere. Se le cose si dovessero mettere male e i funghi cominciassero ad attaccare le vostre piante, dovrete rimuovere immediatamente i funghi o si espanderanno ad altre aree della pianta o delle piante.

Alcuni coltivatori rimuovono solamente la sezione della cima infetta mentre altri coltivatori rimuovono l'intero ramo. La rimozione dell'intero ramo assicura una maggiore possibilità che i funghi siano stati rimossi, ma permette anche al coltivatore di avere una prova del raccolto con qualche settimana di anticipo.

I funghi possono distruggere il vostro raccolto in fretta, quindi investite in funghicida efficiente e spruzzate le piante appena prima della fioritura se pensate che i funghi possano essere un problema. Non spruzzate le piante se non avete mai avuto problemi di funghi. Tenete l'umidità bassa, fate circolare l'aria come pazzi nello spazio di coltivazione. Non aspettate fino a dopo la fioritura, visto che non è una buona idea applicare il funghicida direttamente sui fiori. I fiori devono essere tagliati via se sono infetti.

La maggior parte dei funghicidi sono terribili, e non volete certo ingerirli, quindi è necessario usare che sia adatto ai vegetali. Trovate un prodotto adatto al caso nei migliori negozi e conterrà solo zolfo in soluzione.

Usate una soluzione con sapone come Safer Insecticidal Soap per eliminare la maggior parte dei problemi di afidi. Usate succo di tabacco e chili in polvere a questo per gli acari. Il Dr.Bronnars Soap può essere utilizzato con qualche spruzzino per detergente per piatti in una bottiglia spray se volete risparmiare denaro.

Il piretro dovrà essere utilizzato solo in casi estremi direttamente sulle piante, ma può essere utilizzato in serra mettendolo negli angoli per eliminare i ragni e simili. Ho trovato il piretro un ottima soluzione per i ragni e acari, se è spruzzato sulle piante giovani all'inizio della fioritura. Nella fase tarda della fioritura tabacco e chili in polvere con sapone in soluzione è la cosa migliore se fatto giornalmente sul lato basso di ogni foglia infetta. Gli acari ragno sono il male peggiore per il vostro giardino. Ho finalmente imparato a non portare piante dall'esterno all'interno. Sono sempre infettate

da parassiti e minacciano di infettare anche le altre piante. E' più pratico lavorare CON le stagioni e rigenerare le piante outdoor durante l'estate piuttosto che portarle all'interno per rigenerarle sotto luce costante. Iniziare una pianta all'interno, portarla fuori in Primavera per fiorire. Fare un raccolto o due, nutrirla con azoto tutta l'Estate e si rigenererà naturalmente per fiorire ancora in Autunno.

Una volta che avete portato una pianta all'esterno, lasciatela all'esterno.